martedì 29 maggio 2007

Scrivere un paper

e' veramente una rottura di coglioni. Non faro' mai il dottorato se bisogna produrre paper a volonta'.

Sto scrivendo il mio primo (e spero ultimo) paper della mia vita, una sorta di sunto su un particolare lavoro della mia tesi. Riguarda la simulazione di reazione chimiche tramite l'uso di equazioni differenziali stocastiche. Paroloni che fanno molto figo, ed in effetti il lavoro e' stato interessante, sia per la parte matematica che ho dovuto smazzarmi prima, sia per l'implementazione dell'algoritmo, sia per il risultato che ho ottenuto.

Ora pero' c'e' da scrivere sta schifo di relazione, in inglese. Gia' mi annoio di mio quando devo scrivere le relazioni in italiano, figuriamoci in inglese. Mi sembra quando avevo iniziato a scrivere la tesi triennale.. passavo spesso le ore davanti al monitor cambiando trenta volte la stessa frase ed andando avanti ad una parola ogni mezz'ora.
Per fortuna sto paper non dev'essere troppo lungo (almeno spero!).. solo che se vado avanti cosi' come sto facendo ora, tra pause, giretto su internet, blog e menate varie non finisco piu'!

HELP!

1 commento:

Faby ha detto...

kome se t mankassero le parole...guarda quanto azz scrivi su sto blog... scrivi e nn rompere! =P