giovedì 2 agosto 2012

Vodafone e la SIM scaduta - Intro

Quella che vi andro' a raccontare e' la storia di una SIM Vodafone scaduta e del tentativo di riattivazione da parte del suo proprietario (il sottoscritto). Il mio obiettivo non e' (solo) quello di esporre al lettore quanto il customer care della Vodafone faccia schifo, bensi' quello di fornire una semplice e pratica guida per la riattivazione della SIM scaduta alle generazioni future.

Partiamo da alcune considerazioni iniziali. Sono cliente Vodafone da 16 anni circa, ho sempre tenuto lo stesso numero ed ho cambiato il piano tariffario si' e no un paio di volte. I 16 anni di fedelta' alla Vodafone sono dimostrati dal fatto che la mia scheda ha ancora inciso il logo verde della Omnitel sul retro. Per i piu' piccoli, Omnitel era il nome della societa' comprata da Vodafone all'inizio del XXI secolo.

In questi 16 anni, non ricordo di aver mai avuto particolari problemi con Vodafone. Il servizio ha sempre funzionato, la ricezione era eccellente pressoche' ovunque, nessuna perdita di credito. Negli 5 ultimi anni ho usato il numero sempre meno, dato il mio allontanamento dai patri confini. Essendo conscio che ogni SIM italiana ha una data di scadenza (come il latte, per intenderci), ho sempre cercato di ricaricare la SIM almeno una volta l'anno, per prolungare la vita del mio numero italiano. E' comodo infatti avere un numero italiano per quei pochi giorni che torno in Italia, dati i costi proibitivi del roaming internazionale.

Succede che negli ultimi 12 mesi mi sono completamente scordato del numero italiano e della sua scadenza. Idiota io, lo ammetto: avevo un task su RTM con scritto "Ricarica la SIM italiana", ma l'ho completamente ignorato a causa di una cattiva gestione delle liste.

La scorsa settimana torno in Italia per un weekend al mare, e con mia sorpresa mi ritrovo con la mia SIM italiana disattivata. Dopo una reazione iniziale del tipo "Cazzo, perche' non funziona?", alcuni amici mi illuminano sul fatto che la mia SIM potrebbe essere scaduta, e che quindi Vodafone potrebbe avermi disattivato il numero. Il mio cellulare infatti mi dava il messaggio "servizio limitato", che nel suo vocabolario significa "ciccio, non trovo una rete a cui agganciarmi, puoi solo chiamare il 112 e ringraziami gia' che te lo faccio fare".

Un giro di consultazione con gli amici e scopro che:

  1. Vodafone disattiva i numeri dopo 12 mesi dall'ultima ricarica.
  2. Vodafone puo' riattivare i numeri, su richiesta.
  3. Una legge Bersani del 2007 stabilisce che l'operatore (Vodafone), in caso di cancellazione del numero, debba ridarti il credito residuo sulla scheda.
Forte di questa introduzione al fantastico mondo delle SIM scadute, decido che e' possibile avere il numero riattivato da Vodafone. E per averlo riattivato, devo semplicemente chiamare Vodafone e farmelo riattivare. Insomma, non dovrebbe essere una cosa complicata.

E qui inizia la storia.

Nessun commento: