domenica 16 dicembre 2012

Poi BT ti impressiona

Quando credi che non ci sia piu' speranza contro organizzazioni che fanno outsourcing di help desk, vieni puntualmente smentito.

Domenica pomeriggio, ore 4, pigramente a casa a recuperare le forze di un weekend un po' delirante, decido di risolvere un problema che mi seccava da un po' di tempo.

Ho una linea adsl con BT, uno dei maggiori ISP del regno. Mi sono sempre trovato bene con BT, a parte quando ho cancellato il contratto un annetto fa e mi hanno fatto un po' di storie. Quando mi sono spostato qua a Hillmarton Road, ho trovato che la mia via non era ancora cablata, e l'adsl piu' economica era appunto quella di BT, quindi boh, tanto valeva aprire di nuovo un contratto con loro.

BT offre un servizio chiamato BT-OpenZone: wi-fi hotspots praticamente ovunque, da Penzance a Newcastle, passando per Cardiff e Hull. E ovviamente pure Londra. Questi hotspots sarebbero a pagamento, ma per i clienti BT sono gratuiti. Gran cosa quando sei in giro e non vuoi attaccarti alla linea 3G.

Nei primi giorni che avevo la linea BT ho provato a registrarmi al servizio BT-WiFi, ma senza successo: per qualche motivo il sistema di registrazione credeva che fossi ancora sul vecchio contratto (che avevo chiuso un annetto fa), e non mi faceva procedere oltre. Oggi, di buona lena, sono andato sulla pagina di supporto, ed ho provato a chattare con l'operatore. Troppo scazzo chiamare.

Memore delle avventure con Vodafone Italia e la loro chat, non ci speravo piu' di tanto: chi sa cosa mi dicono. Invece, l'operatore, probabilmente a 1000 miglia di distanza, e' stato puntuale e preciso. Mi ha fornito una nuova chiave d'accesso, una password temporanea, poi mi fa "Rimango in linea, prova ad accedere e fammi sapere se funziona tutto ok". Io ringrazio, provo, funziona, e gli scrivo "Grazie, funziona tutto bene! ciao!" e stacco la comunicazione.

Contento per la riuscita dell'operazione, configuro iPhone e iPad con le password, e bon, per me finiva li. Per BT no. Non contenti che gli avessi scritto che funzionava tutto bene, mi hanno chiamato sul numero di casa. "Mi scusi, ci stavamo parlando prima in chat, probabilmente e' caduta la linea: ho letto che e' riuscito a far funzionare il servizio, volevo ancora chiederle se potevo aiutarla con qualche altra cosa". Alche' io ho ringraziato di nuovo, dicendo che era tutto a posto per questa volta.

Boh, questo e' un servizio. E mi ha sorpreso. E son qui a scriverne.

2 commenti:

{RýÃñ} ha detto...

Lontani mille miglia dai servizi italiani..

{RýÃñ} ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.